ArticoliEventi

Thinking day 2015

By 22/02/2015Aprile 3rd, 2016No Comments
[vc_single_image image=”5986″ alignment=”center” border_color=”grey” img_link_target=”_self” css_animation=”right-to-left” img_size=”large”]

Oggi è il 22 Febbraio.

Per gli scout di tutto il mondo (qualcosa come 55 milioni di persone) è una giornata importante poiché è il compleanno di Lord Baden Powell, detto B.P., fondatore dello scautismo, un gioco che ha più di cent’anni, che ha passato le angherie delle dittature e permesso a molti ragazzi di entrare nell’avventura Salgariana della natura misteriosa, con la regola dell’imparare facendo.

Su BP e sullo scautismo, soprattutto quello “laico” ne ho sentite di tutti i colori, per certo posso dire che i miei 33 anni passati da scout sono stati moneta ben spesa e mi fanno davvero credere di poter lasciare il mondo un po’ migliore di come l’ho trovato.

Per i sospettosi, i critici, per chi ha visto solo l’abito e conosciuto poco il monaco, vi invito a leggere la carta d’identità associativa del CNGEI, l’associazione laica italiana che vanta 103 anni di storia, di cui Pesaro fa parte da ben 99 anni.

Fate questo regalo a BP. Un uomo che ha saputo sbagliare e da quello imparare a fare meglio, che ha pensato un gioco che educa alle scelte e alla scoperta.

CARTA D’IDENTITA’ ASSOCIATIVA.

UNA SCELTA DI FONDO: ESSERE LAICI PER POTER SCEGLIERE

Il percorso educativo è orientato a stimolare il cammino personale di crescita di ciascuno per giungere ad essere protagonisti delle proprie relazioni personali e sociali, e capaci di accogliere le diversità favorendo il superamento degli stereotipi e i luoghi comuni incentivando il dialogo e l’interiorizzazione dei valori.

UNO SGUARDO ATTENTO AI GIOVANI E AI LORO DIRITTI

Nel CNGEI consideriamo i diritti della persona come elemento irrinunciabile nell’educazione dei giovani.
Consideriamo i diritti un insieme di opportunità e garanzie che permettono di esprimere se stessi e di agire attivamente all’interno di una società democratica.
Nell’ottica del miglioramento della qualità sociale il CNGEI si pone come soggetto attivo, sensibilizzando i soci giovani e adulti alla difesa dei diritti negati e al superamento di situazioni a rischio

LA COEDUCAZIONE: UN’OPPORTUNITA’ DI CRESCITA CHE VALORIZZA LE SPECIFICITA’ DI CIASCUNO

E’ una opportunità di far crescere e vivere assieme ragazze e ragazzi valorizzandone le specifiche attitudini e originalità .
E’ inoltre un percorso di conoscenza, di confronto, di arricchimento di sé grazie al contatto con diverse realtà non solo di genere, ma anche di stili di vita, diverse abilità, religioni, ecc…)
E’ offrire pari opportunità di azione stimolando il contributo di ciascuno nella sua unicità per il perseguimento di obiettivi comuni.

VIVERE L’AMBIENTE IN MODO EQUILIBRATO E SOSTENIBILE

Il CNGEI offre occasioni continue di vita “all’aria aperta” in ogni stagione che favoriscono occasioni reali di conoscenza degli ambienti naturali e propone esperienze diversificate in cui i giovani entrino in contatto dinamico con tutte le complesse componenti dell’ambiente stimolando la riflessione personale a livello cognitivo, emotivo e spirituale, e l’impegno attivo per la sua tutela e valorizzazione sostenibile.

ESSERE SOLIDALI PER FAVORIRE RELAZIONI PARITETICHE E SVILUPPARE RECIPROCITA’

Nel CNGEI offriamo un percorso educativo per i giovani che sono stimolati alla comprensione dei bisogni e delle necessità altrui, attraverso esperienze concrete di intervento volte a migliorare la realtà sociale che ci circonda anche se non ci coinvolge direttamente, e stimoliamo la capacità di programmare interventi solidali tenendo conto degli aspetti relazionali e organizzativi.

UN’ASSOCIAZIONE CHE EDUCA ALLA DEMOCRAZIA

Il CNGEI prepara i giovani all’esercizio della democrazia tramite l’educazione al confronto, all’ascolto alla partecipazione attiva e responsabile; incoraggia inoltre ogni singolo individuo a partecipare in maniera attiva e responsabile anche nei propri contesti di vita quotidiana.
Favorisce nei giovani la costruzione collettiva dei processi decisionali ed educa all’utilizzo efficace dei principali strumenti democratici.
Nel CNGEI diamo a tutti i maggiorenni la possibilità di poter partecipare attivamente alle decisioni che riguardano “la comunità” e alla costruzione delle regole attraverso momenti di partecipazione diretta o attraverso l’azione di propri rappresentanti.

UN IMPEGNO PRIORITARIO: FAVORIRE PROGETTI ETICI CHE PROMUOVANO PARTNERSHIP E MOBILITA’ INTERNAZIONALE

Il CNGEI promuove lo scambio e la partnership a livello nazionale e internazionale con aderenti al Movimento ed altre realtà per favorire una conoscenza di diverse culture, stili e contesti di vita e abitudini, che permettano l’ampliamento degli orizzonti del nostro agire sociale; propone attività differenziate dirette al supporto di realtà in situazione di conflitto e attiva percorsi di verifica e interiorizzazione di valori profondi coerenti con la pace esaltando la figura del singolo come esempio e risolutore di conflitti interpersonali.

ADULTI COME ESEMPIO DI CITTADINI RESPONSABILI

Gli adulti nel CNGEI scelgono di prestare volontariamente la loro opera a favore dell’educazione dei giovani.
L’adulto scout è colui che sceglie consapevolmente di impegnarsi nella associazione mettendo a disposizione del progetto educativo le proprie competenze, sensibilità e specificità; il CNGEI garantisce a tutti gli adulti una formazione adeguata per ogni ruolo.

IL VOLONTARIATO ALLA RICERCA DEL BEN-ESSERE SOCIALE

Nelle azioni quali volontari all’esterno del CNGEI, ricerchiamo costantemente partnership e collaborazione con Enti e associazioni che perseguono le nostre stesse finalità per la ricerca comune di un maggiore “ben-essere”

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.